Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Il maggiore Jack Reacher ha un passato da eroe: West Point, tredici anni di servizio, medaglie e riconoscimenti. Il suo presente, invece, è quello di un uomo che si è scrollato di dosso le inflessibili regole dell'esercito e che vaga per gli Stati Uniti, lasciandosi guidare soltanto dal proprio istinto.

Almeno fino a quando, in una luminosa giornata di giugno, vede uscire da una tintoria di Chicago una giovane donna, che si appoggia faticosamente a una stampella. Jack si ferma e le offre aiuto, ma, non appena i due si avviano, si trovano davanti tre individui armati.

Ammanettato alla donna e rinchiuso in un soffocante furgone lanciato verso una destinazione ignota, Jack Reacher ha un'unica certezza: si è trovato nel luogo sbagliato al momento sbagliato. E questa certezza, ovviamente, non gli basta: deve scoprire il motivo di quel rapimento, e scoprirlo in fretta, per salvare se stesso e la donna.

Già, la donna: dice di chiamarsi Holly Johnson, di essere un'agente dell'FBI e lui le crede, anche perché dimostra una saldezza di nervi fuori del comune. Ma è pure sicuro che Holly nasconde qualcosa, un segreto che non può (o non vuole) rivelare neanche a lui, alla sua unica speranza di salvezza. Perché, nonostante tutto, Jack è proprio l'uomo giusto da avere accanto in una situazione che, di chilometro in chilometro, si fa sempre più disperata.

E, col trascorrere delle ore, mentre l'FBI, la CIA e la Casa Bianca brancolano nel buio, Jack diventerà l'unico uomo al mondo in grado di fronteggiare il vortice di paura e di follia che si spalanca davanti a lui e a Holly. Un vortice che potrebbe risucchiare l'intero Paese in una spirale d'indicibile terrore.

©2001 Longanesi (P)2018 Adriano Salani Editore


Reacher mi cattura dalla prima pagina fino all'ultima. Tra gli scrittori di thriller, Lee Child per me è il numero 1.
-- Ken Follett


I suoi romanzi sono davvero straordinari.
-- Stephen King


Il miglior autore contemporaneo di narrativa crime.
-- Haruki Murakami


Dà un nuovo significato al concetto di page-tuner.
-- Michael Connelly


Lee Child ci sa fare con le parole. Sono un suo fan.
-- James Patterson

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    93
  • 4 stelle
    42
  • 3 stelle
    19
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    3

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    111
  • 4 stelle
    26
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2

Storia

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    69
  • 4 stelle
    42
  • 3 stelle
    25
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    3
Ordina per:
  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 14 09 2018

Lettura piacevole

Il migliore dei tre, forse per l’inizio dirompente. Poi forse la storia è un po’ esagerata.
Narrato ottimamente

2 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Filippo
  • 20 12 2018

Un bel Jack Reacher

Una storia che parte lenta (soprattutto in confronto agli altri capitoli), ma che finisce coi fuochi d'artificio. Per ora, uno dei miei preferiti.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Rob
  • 13 11 2018

Romanzo avvincente

Storia ben congegnata resa ancor più coinvolgente dall'interpretazione dell'ottimo narratore. Leggero sicuramente altri romanzi di Lee Child.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    3 out of 5 stars
  • Interpretazione
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • carlotta
  • 27 09 2018

Inferiore al primo

Alcune situazioni assurde mi hanno fatto storcere il naso. Per il resto godibile. Il primo è migliore

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Edo
  • 09 09 2018

Coinvolgente

Ben strutturato, lettore molto bravo e interpretazione coinvolgente. la fine un po'strana ma molto bello e piacevole

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    2 out of 5 stars
  • Interpretazione
    3 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 12 03 2019

Il peggiore della serie

Una noia mortale.Ho ascoltato tutti gli altri e posso dire che in questo non succede nulla

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Luca Pagliaro
  • 01 02 2019

Bellissimo romanzo

Romanzo molto bello, in generale libro bello, ottima l’interpretazione, ma rispetto ad altri romanzi di Lee Child letti ed ascoltati, trovato la storia in alcuni punti un pó dispersiva. Ma nel complesso ottimo.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Gething
  • 28 01 2019

Avvincente!

Interpretazione spettacolare!!! Storia avvincente con continui colpi di scena. In alcune parti l'autore si sofferma un po' troppo sui dettagli e le descrizioni tecniche. Bellissima la storia soprattutto con un'interpretazione magistrale che ti cala nelle vicende e nella suspance!

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Oldfather
  • 09 01 2019

appassionante

È il primo libro di Lee Child letto anni fa ed ora ascoltato recitato sa Andreozzi è stato piacevolissimo ed entusiasmante. Andreozzi è un ottimo narratore.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • andrea merico
  • 21 12 2018

Un grande Andreozzi!

Il testo è quello che è... povero, scontato e a volte sgrammaticato (i congiuntivi esistono ancora!).
L'interpretazione di Andreozzi lo rende un simpatico compagno di viaggio per lunghi spostamenti in auto.