Che cavolo è l'intelligenza artificiale?

Terra in vista. La scienza e la tecnologia spiegate a mio figlio
Durata: 20 min
4.5 out of 5 stars (42 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Terra in vista - La scienza e la tecnologia spiegate a mio figlio" è un programma di Radio24 di divulgazione scientifica per ragazzi: condotto da Federico Taddia e dal filosofo della scienza Telmo Pievani.

Che cos'è l'intelligenza artificiale? A cosa serve? Come funziona?
 

Ospite della puntata è la prof.ssa Rita Cucchiara, docente di Visione artificiale del Dipartimento di Ingegneria "Enzo Ferrari" dell'Università di Modena e Reggio Emilia.   

Per capire meglio il funzionamento dell'intelligenza artificiale ecco poi l'esperimento proposto da Agnese Sonato, caporedattrice della rivista scientifica per bambini PLaNCK.   

Infine chiudiamo con una poesia dedicata al tema del programma, scritta e interpretata dalla poetessa per ragazzi Chiara Carminati.  

©2018 Audible Studios / Radio 24 (P)2018 Audible Studios / Radio 24

Cosa pensando gli ascoltatori di Che cavolo è l'intelligenza artificiale?

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    26
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    19
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    22
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • mina
  • 05/03/2019

Inutile

Tutto troppo scarso, anzi raffazzonato da incompetenti allo sbaraglio che s'improvvisano in diretta, in una trasmissione radiofonica!
Si confonde l'informativa istruzionale, generalista ed approssimativa, avversa alla responsabile internazionale adozione del linguaggio adatto, priva dell'orientamento pedagogico, senza metodologie didattiche, distante dai concetti di educazione e formazione!