Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Fonti ufficiose affermano che nella Germania dell'Est gli informatori al servizio della Stasi, la potente polizia segreta, fossero una persona ogni sei abitanti e nel dopo-1989, all'apertura degli archivi, con grande sorpresa si è scoperto quante famiglie allevassero al proprio interno informatori incaricati di riferire allo stato i pensieri e le aspirazioni dei propri familiari.

In un libro scritto con una suggestiva tonalità narrativa, Anna Funder ci riconduce in quell'esperienza, ascoltando sia ex funzionari governativi e informatori, sia persone che hanno avuto la vita spezzata da una repressione immotivata.


>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2010 Giangiacomo Feltrinelli Editore S.r.l. Tradotto da Bruno Amato (P)2016 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di C'era una volta la DDR

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    90
  • 4 stelle
    27
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    87
  • 4 stelle
    21
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    75
  • 4 stelle
    28
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • MG
  • 20/10/2017

Inquietante e coinvolgente.

Ascoltare questo audiolibro è stata un'esperienza molto coinvolgente. La scrittrice ha uno stile comunicativo molto semplice ma efficacissimo anche se riporta fatti storici complessi e tragici, aneddoti inquietanti sulla vita di là dal muro e racconta la follia della paranoica Stasi, non lontana dagli universi distopici di certi grandi romanzi. Con l'aggravante della verità storica.
Bravissima la narratrice, Valentina Mari, che è capace con la sua voce di condurre l'ascoltatore nel mondo di ingiustizie, iniquità e paranoie della DDR, in un crescendo di emozioni che vanno dall'ansia alla rassegnazione, alla rabbia, allo sconforto.

3 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Fabio
  • 26/04/2018

La storia fatta di "storie"

Il pregio più grande di questo libro: condurre il lettore con tono colloquiale, talvolta persino con leggerezza, in una storia tutt'altro che leggera; pur essendo un libro di storia fatto di "storie", non è solo un elenco di episodi drammatici; è piuttosto un affresco che ritrae un'epoca, e ognuna delle figure presenti ne rimarca un aspetto, un carattere, un punto di vista. Valentina Mari ne è ottima interprete. Consigliatissimo.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Daniele
  • 03/02/2018

La storia dimenticata

Un quadro che solo una giornalista poteva fare in forma lucida, con sentimenti che sgorgano dai rapporti cercati per le interviste, un'analisi che lascia ancora una volta interdetti, quale una popolazione sia così votata ad alienare, dimenticare, seppellire i misfatti, sembra la continuazione della storia della 2^ guerra mondiale, non ci sono colpevoli, siamo tutti colpevoli..
Bello da non perdere

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 01/11/2017

Bello

Letto qualche anno fa in cartaceo e anche in questa versione molto bello e "leggibile"

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Amazon Customer
  • 20/12/2020

Coinvolgente

Uno sguardo su un mondo vicino e lontano, uno sguardo sulle ragioni di vita, dipende dalla prospettiva... Quanto ancora da sapere su una pagina di storia che ancora non si può conoscere appieno!

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Giuseppe
  • 18/12/2020

Tema interessantissimo

Mettiamo subito le cose in chiaro: la copertina spacca, e non nego che abbia influenzato molto la mia decisione di leggere questo audio book. Per chi come me subisce il fascino sinistro di questi temi (seconda guerra mondiale, spionaggio, ddr, kgb, guerra fredda, stalinismo ecc) va sicuramente letto. Ciò detto non nego che non mi farebbe male un secondo ascolto, perché a più riprese ho perso la concentrazione e ho divagato (e forse non è solo colpa mia).

[ANNO DI PUBBLICAZIONE 2002]

È la storia di vari incontri e interviste ad alcuni protagonisti della ddr (sia carnefici che vittime), ed è sicuramente incredibile ascoltare quello che la ddr è stata, con le enormi tragedie umane e sociali che ha provocato.

La lettrice è tecnicamente perfetta quindi premetto che la critica è del tutto personale e si basa sui miei gusti. Non amo le letture inespressive e meccaniche ma nemmeno l'eccesso opposto (ed è questo il caso), quando la recitazione diventa troppo enfatica, con simulazioni di pianto e cose così. La lettrice tende altresì a esprimere una sorta di sorriso ogni due o tre frasi, non ne comprendo il motivo e mi porta a distrarmi, troppo melliflua per i miei gusti.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • D
  • 10/10/2020

Da non perdere

Sicuramente è un libro da ascoltare, a volte è terribile ma comunque è una testimonianza da non dimenticare. Letto bene, complimenti. Lo consiglio.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • alessandro
  • 20/05/2020

Vivere, sperare, morire e sopravvivere alla DDR

Un racconto lucido sulla DDR attraverso i ricordi dei suoi cittadini, vittime, carnefici e collaborazionisti. Molto interessante anche la descrizione di come fu la percezione dei cittadini di est ed ovest anche dopo la caduta del muro.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Cristian
  • 27/09/2019

grosse aspettative ma....

libro poco coinvolgente e piuttosto noioso. Anche l'interpretazione è piatta e sonnolenta. Mi aspettavo francamente molto di più leggendo le recensioni. Peccato.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 22/09/2019

la paranoia delle dittature

Un libro intenso. La descrizione dall'interno di uno stato paranoico ossessionato dal controllo, inconsapevole di essere il male e talmente occupato a controllare i propri cittadini che alla fine non si è nemmeno accorto che stava crollando tutto e i membri della Stasi , convinti di aver fatto la cosa giusta, quasi, si aspettavano gratitudine. Nemmeno per un momento hanno messo in dubbio l'etica del loro lavoro. Settant'anni di libertà sprecata. Letto magnificamente.