Autoipnosi per la visualizzazione

Autoipnosi guidata
Letto da: Simone Bedetti
Durata: 1 ora e 2 min
4.5 out of 5 stars (9 recensioni)
Dopo 30 giorni EUR 9,99/mese

Sintesi dell'editore

L'autoipnosi è un metodo gentile e delicato per entrare in contatto con la parte più profonda di noi stessi, la nostra parte subconscia (o inconscia, i due termini vanno intesi come sinonimi), e comunicare direttamente con questa nostra parte profonda. Con l'autoipnosi parli direttamente all'inconscio, con il linguaggio dell'inconscio. Con questa tecnica parlerai gentilmente con il tuo subconscio e lui gentilmente si farà guidare da te per imparare a rimanere focalizzato sui tuoi obiettivi grazie al potere della concentrazione.

L'autoipnosi guidata contenuta in questo audiobook è una tecnica semplice ed efficace per conoscere, sviluppare e tenere in allenamento l'enorme potenziale creativo della tua mente, capace di cambiare la tua realtà secondo le tue indicazioni. Prima imparerai a visualizzare persone, oggetti o situazioni nel modo più completo e dettagliato possibile. Poi imprimerai queste tue creazioni nella mente subconscia, così che diventino modelli di pensiero che andranno a sostituire quelli presenti o passati che non desideri più avere. Scoprirai così le infinite possibilità che la tela bianca della tua mente offre alla tua innata creatività subconscia.

©2017 Area51 Publishing (P)2017 Area51 Publishing

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Lettura

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    5
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    6
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Laura Ro
  • 06/04/2020

la persona che legge, lo fa davvero male

scusate l'errore grammaticale del titolo, me non ho altre parole, il contenuto è breve e non sarebbe male, ma il lettore sbaglia completamente i tempi, fa pause quando non servono. quando inizia la visualizzazione sembra che la faccia anche lui, assume un tono quasi "perso" nasale, smetti di visualizzare per pensare :"ma come cacchio parla?". qualcuno lo troverà corretto ma io ho trovato molto fastidioso l'uso costante della coniugazione al maschile e femminile per ogni aggettivo e pronome, l'ho trovato distraente.