Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Coloro che hanno molto, spesso sono avidi," amava ripetere Oscar Wilde, autore di questa toccante novella, che narra la storia di un gigante che torna al suo castello dopo una lunga assenza e nel giardino trova i bambini del villaggio che giocano felici.  Infastidito li scaccia e costruisce un muro per impedire loro di ritornare. Arriva la primavera e nel giardino il freddo dell'inverno si è fermato, un gelo che neanche l'estate riesce a sciogliere. Un giorno i bambini del villaggio scoprono una breccia nel muro edificato dal gigante, entrano ancora nel giardino e si arrampicano allegri e gioiosi sugli alberi, che improvvisamente fioriscono. Un bambino troppo piccolo per riuscire a salire su un albero ha il viso rigato di lacrime e il gigante, pentito per il suo egoismo, lo solleva e lo depone su un ramo. Finalmente si sente felice. Un giorno, però, si accorgeche il piccolo ha le mani ferite... Il gigante egoista è un’opera della collana LibriVivi Fiabe. Vuoi che i tuoi bambini crescano bene, secondo i più sani valori educativi? Le fiabe LibriVivi sono interpretate per la sensibiltà dei piccoli lettori, proprio come vorresti tu.

Public Domain (P)2010 Librivivi Media s.r.l.

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4,7 di 5
  • 5 stelle
    12
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4,8 di 5
  • 5 stelle
    11
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4,5 di 5
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Paola
  • 18 12 2017

Una fiaba per bambini ma che ben si presta a trovare significati nascosti

Una storia apparentemente semplice, adatta anche a bambini in età prescolare, meglio se opportunamente aiutati ad accettare la morte del gigante. Molto ben interpretata.