• La favola di Pieretto

  • Di: Paola Ergi
  • Letto da: N.N.
  • Durata: 13 min
  • Versione integrale
  • Data di pubblicazione: 23 11 2007
  • Lingua: Italiano
  • Editore: GoodMood
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Pieretto è un bambino che vive con la mamma e il papà in una fattoria di campagna. A scuola ha tanti amici e quando torna a casa i suoi compagni di giochi sono una mucca, un asinello, una capretta e il suo gatto Rocco, che lo segue ovunque. Una mattina d'estate Pieretto resta solo, perché i genitori sono a lavorare nei campi; lui sa che non deve arrampicarsi sugli alberi perché è pericoloso, ma sul grande albero di pere che c'è dietro la sua casa i frutti sono quasi maturi. Non sa resistere e alla fine sale.

Proprio in quel momento arriva un vecchio con un bastone in mano che gli chiede una pera. Il bambino gliela getta giù, ma il vecchio dice di non vederla, così Pieretto dimentica ancora una volta le raccomandazioni dei genitori che gli avevano detto di non avvicinarsi mai a persone sconosciute e scende dall'albero per raccoglierla. Non pensa che il vecchio possa fargli del male, ma sbaglia, perché l'uomo svelto svelto lo imprigiona in sacco e se lo porta via. Saranno i suoi cari amici animali a tirarlo fuori da quel brutto guaio, e per fortuna! Quello spavento, però, ha fatto capire tante cose al bambino. Si è reso conto della sua imprudenza: i suoi genitori gli avevano consigliato di stare attento agli estranei, gli avevano detto che non tutti sono buoni e gentili, che c'è anche chi approfitta dei più piccoli perché non si sanno difendere, ma Pieretto non ci aveva fatto molto caso. Lui si è fidato ma ha rischiato di non tornare più dalla sua mamma e dal suo papà.

Fortunatamente c'erano i suoi amici animali, che non l'hanno abbandonato, anzi, si sono uniti e l'hanno aiutato a tornare a casa.

(c) 2005 GoodMood

Cosa ne pensano gli iscritti

Non ci sono recensioni disponibili