Canto di Natale  Audiolibri

Canto di Natale

Ascolta gratis per i primi 30 giorni

Iscriviti ora
  • Lasciati ispirare da questo titolo ed esplora l’intero catalogo
  • Scarica tutti i titoli che vuoi e ascolta anche offline
  • Puoi cancellare l’iscrizione in ogni momento

Sinossi

E' una vigilia di Natale fredda, anzi ghiacciata, perchè nell'ufficio del Signor Scrooge, non si accende il camino, costa troppo. Il suo contabile, il signor Bob, ha le dita intirizzite, ma Scrooge non ammette lamentele, non gli importa di quell'uomo; lavora per lui ma non vuole sapere niente della sua vita. Non gli interessano discorsi di bambini, famiglia e cose così. Quello che conta è il denaro e lui ne ha molto e non intende dividerlo con nessuno. Nemmeno con il suo unico nipote Peter, che va a trovarlo per invitarlo al pranzo di Natale, ma che invece viene cacciato in malo modo.

Natale non esiste per Scrooge, è una sciocchezza che fa spendere soldi e basta. E così senza fare gli auguri a nessuno, se ne torna a casa solo e felice di esserlo.Ma quella notte ha visite: ospiti terrificanti, spaventosi come solo dei fantasmi possono esserlo. Gli tengono compagnia nella notte della vigilia di Natale e gli urlano tutto quello che pensano di lui. La sua cattiveria, la sua avarizia, la freddezza, il cinismo, pesano su Scrooge come un enorme macigno e non lo fanno respirare. Se vuole vivere deve liberarsi di tutto ciò e così, forse per la paura presa, oppure perché è Natale, e a volte accadono piccoli prodigi, Scrooge si ricrede, quella vita gelida e meschina ora gli fa orrore e decide di rimediare.

Il giorno dopo il Signor Scrooge trascorre un Natale bellissimo in compagnia del nipote e della sua famiglia e chiacchiera, sorride, si commuove; finalmente il suo cuore ha ripreso a battere, finalmente ha capito cosa vuol dire amare.

(c) 2007 GoodMood, Riadattamento di Paola Ergi

Info Titolo

  • Data di Pubblicazione: 29 nov.2007
  • Editore: GoodMood