Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Nuove mappe della storia. Popoli, confini, imperi, civiltà (e una pandemia).

Il nostro destino è scritto nelle carte geografiche, e nella loro storia. Ogni crisi vicina e lontana ci costringe a capire la fisicità del mondo in cui viviamo. La geografia e la storia come le abbiamo studiate sui banchi di scuola non ci bastano più.

Dobbiamo guardare "oltre", penetrare il significato nascosto delle carte geografiche, incrociare il paesaggio terrestre con la storia delle civiltà. Ci servono mappe intelligenti per orientarci a capire dove siamo ora, e dove andremo domani.

La storia antica riappare negli atlanti, come una trama invisibile che si ripete. I grandi imperi di una volta non sono mai del tutto scomparsi, hanno lasciato tracce profonde che continuano a guidarci. Ecco le grandi domande a cui cercheremo risposte.

Sta finendo l'Impero americano? Finiremo sotto l'egemonia cinese? Qual è il futuro dell'Europa, e quanto peserà la centralità della Germania? Il gigantismo e la fragilità della Russia sono un paradosso? Quali sorprese ci riserverà l'India? Tra miracoli e seduzioni, qual è il futuro del Sudest asiatico?

Capitolo I - Stati Uniti. Il declino dell'impero americano.

Abbiamo ancora molto da apprendere sulla storia della cosiddetta scoperta dell'America, e poi della sua ascesa come superpotenza. La supremazia degli Stati Uniti affonda le proprie radici nella geografia: dal sottosuolo ricco di energia, alla proiezione su due oceani.

Prima di decretare la fine dell'impero americano, osserviamo sul mappamondo le sue basi militari e navali: capiremo che stiamo guardando all'erede del dominio britannico sui mari. E bisogna considerare la loro egemonia culturale, scientifica, tecnologica.

C'è una geografia interna degli Stati Uniti che detta le scelte degli elettori e nel 2016 quella mappa del voto ha propagato in tutto il mondo l'onda di shock dell'elezione di Donald Trump. Le due Americhe, quella democratica e quella repubblicana, sempre più incapaci di parlarsi e di ascoltarsi, sono separate da linee di frattura geografiche e razziali, religiose e sociali.

Episodio 1.1. 1492, la scoperta del Nuovo Mondo. L'evento che ha creato l'età moderna.

Altri ci erano arrivati ventimila anni prima di Cristoforo Colombo, popolando l'America. Crearono civiltà importanti, culture raffinate, dalle conoscenze scientifiche superiori alle nostre. Poi si affacciarono anche i vichinghi.

La conquista europea nacque per sbaglio, e venne completata per caso, da una vera e propria guerra batteriologica, anche se inconsapevole. Le nostre pandemie furono più micidiali delle nostre armi. Fu lo sterminio causato dai germi a creare la leggenda di un continente quasi vuoto.

©2020 Audible Originals (P)2021 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di 1492, la scoperta del Nuovo Mondo - Stati Uniti 1.1

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Non ci sono recensioni disponibili